remarketing

Come il ReMarketing può aiutare nelle strategie di business

By | Facebook, Marketing, strategia | No Comments

Come il ReMarketing può aiutare nelle strategie di business

 

L’universo del digital offre numerose possibilità di scelta sul modo di investire il nostro capitale in attività volte a far crescere il nostro business. Oggi vogliamo soffermarci su una delle più efficaci ed efficienti modalità di investimento legate alla crescita del proprio business: il remarketing.

Read More

Whatsapp Payments: Cosa ci riserva il futuro?

By | Facebook, Marketing, Social Media, strategia, Whatsapp | No Comments

19 Miliardi di motivi… Si voglio cominciare questo articolo proprio citando i 19 miliardi di dollari che furono esborsati da Facebook nell’ormai lontano 2014 per acquisire Whatsapp.
PERCHE’?
PERCHE’?
PERCHE’?
Me lo sono chiesto e richiesto e aspettavo proprio questo momento per scoprire sia il perché che il “com’è possibile?”
Ma andiamo per gradi e cerchiamo di fare un po’ di chiarezza su quello che sto cercando di dire. Read More

crescere la customer base

Come Crescere la Customer Base

By | Senza categoria | No Comments

Come far Crescere la Customer Base

Fra le principali tasks del web marketing ha senza dubbio un ruolo quasi prioritario crescere la customer base. Come impariamo probabilmente agli inizi dei nostri studi “aziendali”, tutto è governato da un concetto definito “ciclo di vita”: indipendentemente dal fatto che il tuo brand/prodotto o sito web abbia una forte name recognition, che la tua lista clienti sia grande, piccola o stabile, tutto ha un ciclo di vita ed ampliare la customer base è una componente importantissima se si vuole “allungare” il ciclo di vita del proprio prodotto/servizio.

Read More

customer base

10 Cose da Sapere sulla Customer Base

By | CRM | No Comments

10 Cose da sapere sulla tua Customer Base

Quanto conosci i tuoi clienti?

La risposta a questa domanda è più che complessa. Un modo per collezionare dati ed elementi per poter definire il grado di conoscenza della propria customer base è sicuramente affidarsi agli input provenienti dalla psicologia.

Read More

Come Fare Growth Hacking in 8 Step

Come Fare Growth Hacking in 8 Step

By | Growth Hacking | No Comments

Come fare Growth Haking  in 8 Step.

Una delle maggiori sfide che devi affrontare nella creazione di una startup è l’incertezza sia del tuo modello di business che dell’ambiente in cui operi. Cerchi di imparare il più velocemente possibile.
I tassi di interesse delle banche sono essenzialmente una pistola puntata alla tua testa che ti impone di capire come far crescere la tua azienda.

Read More

Come misurare una campagna social media

Come misurare una campagna social media

By | Facebook, Social Media | No Comments

Come misurare una campagna Social Media Marketing.

La misurazione dell’effettivo valore della sponsorizzazione in merito ad un’attività di Social Media Marketing non può basarsi solo ed esclusivamente sul numero dei mi piace o di retweets.
Soltanto pochissime aziende riescono oggi ad effettuare misurazioni efficaci della propria attività di Social Media, essendo ancora legate alle insufficienti metriche delle “interactions”.
Il valore di un’attività di sponsorizzazione sui Social Media dovrebbe essere misurata in termini di “coinvolgimento attivo”, ovvero in termini di generazione di un “impegno” da parte degli utenti nei confronti del brand. Chiaramente non si deve far riferimento al solo impegno economico, ma a tutto ciò che si manifesta in azioni “impegnative” che vadano oltre il semplice clic su un tasto. Dal momento che il Social Media Marketing rappresenta un medium che può permettere al contatto di generare un azione dal valore molto elevato, il clic, il commento o la condivisione non possono rappresentare un indicatore sufficiente di valore generato dall’investimento in questo canale.
Molto spesso le persone che interagiscono con i nostri contenuti social non hanno il minimo interesse verso marca o prodotto. La vera sfida di chi gestisce la campagna social è quella di trasformare quell’interesse in effettivo e concreto impegno.
Ovviamente il primo passo verso l’impegno nei confronti del brand tramite i social media è l’interazione verso i contenuti correlati al brand (generati da consumatori o dallo stesso brand), che possono essere valutati con le classiche metriche: condivisioni, commenti, followers, impressioni, click-through e collegamenti. Altrettanto chiaramente non può esaurirsi qui il rapporto tra utente e brand: se voi foste i titolari di un brand che spende migliaia di euro in attività di Social Media Marketing valutereste positivamente un’attività di sponsorizzazione che ha fruttato 50.000 mi piace, 20.000 commenti e 0€ di ritorno economico sull’investimento?
Poniamo il caso in cui rappresentiate l’area Marketing o l’agenzia che cura le sponsorizzazioni Social di un brand: riuscireste a presentare un report Social con tantissime interaction, ma zero “vendite” (sarebbe più corretto utilizzare il termine conversioni) al vostro titolare/cliente senza la minima preoccupazione?
Questo discorso va chiaramente correlato agli obiettivi legati all’attività di Social Media: non necessariamente il Social Media Marketing è insufficiente se non fa convertire, ma è sicuramente insufficiente se non ti aiuta nemmeno a farlo.
Mi spiego:
in virtù della sua funzione di marketing intelligence, i Social Media possono fornire una guida preziosa su come convertire i clienti in prospettiva. I marketers possono valutare il tono della conversazione sul marchio, identificare aspetti positivi e negativi e individuare barriere all’acquisto.
Quindi il social come strumento di investigazione analitica delle variabili chiave di conversione è comunque uno strumento propedeutico alla generazione della conversione stessa rappresentando quindi un importante protagonista del processo di conversione.
Un altro risultato importante ottenuto dalla attività di Social Media è il referral, che possiamo accomunare senza grandi giri di parola al “passaparola”. La volontà del consumatore di raccomandare un prodotto o un marchio, è una metrica di fidelizzazione dei clienti dal valore molto importante dal momento che la tua attività di sponsorizzazione ha generato a sua volta un’attività di sponsorizzazione conseguenziale e a costo zero. E proprio per questo motivo, in ottica di web marketing i contenuti creati dall’utente hanno un valore elevatissimo. Pensate per esempio ai video creati dagli utenti in cui mostrano come utilizzare il vostro prodotto/servizio: questo rappresenta una propagazione validissima della vostra attività di sponsorizzazione autogenerata dalla sponsorizzazione stessa.

Read More

quanto costa farsi pubblicità online

Quanto costa farsi pubblicità online?

By | Marketing, SEO, strategia | No Comments

Quanto costa farsi pubblicità online?

Le attività in grado di proiettare il lavoro di un’azienda o di un libero professionista su nuovi orizzonti di business sono certamente legate all’attività online in generale. Creare e gestire professionalmente una pagina Facebook, ideare campagne Google Ads ed elaborare un piano coerente di content Marketing sono gli elementi basilari per aiutare l’azienda verso la proiezione appena menzionata.
La domanda che ci pongono di continuo è: quanto costa farsi pubblicità online ?
Posta in questo modo, la domanda risulta essere talmente vaga che non si può dare una risposta precisa e dettagliata. Gli investimenti possono essere molteplici e di diversa natura a seconda dell’obiettivo che si vuole raggiungere, il livello della concorrenza, il genere di attività promozionale che si sceglie di applicare…
Tra le diverse tipologie di investimento online, ne proponiamo alcune che potrebbero essere attivate contemporaneamente e che possono rendere l’idea di quanto costa farsi pubblicità online:
 Google Adwords: Inserzioni a pagamento sul motore di ricerca
Adwords è uno strumento che permette di analizzare, ideare e programmare campagne pubblicitarie sul principale motore di ricerca.
Ottimizzando al massimo la campagna, il vostro sito web potrà in poco tempo comparire tra i primi risultati di una ricerca generica ( ES. CARTUCCE stampanti napoli) per il periodo stipulato tramite contratto con la vostra agenzia di web marketing. L’annuncio comparirà in prima pagina ed in prima posizione nello spazio riservato da google alle inserzioni, contrassegnato con una piccola icona verde come si vede dal nostro esempio.

Read More