fbpx

3 Errori su Facebook Ads

By 10 Maggio 2019Social Media Marketing
errori su facebook

Una agenzia di comunicazione così come le piccole imprese basano oggi una importante parte della loro attività di web marketing sulle campagne sponsorizzate di Facebook Ads, in primis per il loro costo relativamente basso e per la copertura che possono garantire.

Ovviamente tutti i vantaggi più o meno noti possono diventare nulli o inutili se in sede di creazione della campagna non vengono rispettate determinate attività chiave che vanno implementate al fine di sfruttare le potenzialità dello strumento al massimo.

Vediamo insieme 3 errori su Facebook Ads che molto spesso vengono commessi sia in fase creativa che di settaggio della campagna:

L’immagine non rispetta le misure raccomandate

Se provi ad utilizzare delle immagini che non rispettano le misure raccomandate facebook rifiuterà l’inserzione, anche solo per un pixel!

Non sempre facebook comunicherà però l’origine del rifiuto e quindi potreste passare il tempo a cercare di capire cosa è andato storto.

Ecco di seguito alcune dimensioni da rispettare in sede di creazione di un’inserzione pubblicitaria:

  • il post sponsorizzato deve rispettare dimensioni di 940*788 px così da avere dimensioni che si adattano a vari dispositivi;
  • Per campagne di traffico, campagne di engagement, conversioni, le dimensioni da rispettare sono 1200*628 px, mantenendo un formato landscape.
  • Per il carosello Facebook consiglia immagini 1:1 quindi con la classica dimensione quadrata.

Quindi se qualche inserzione vi viene bloccata da parte di facebook, provate a ricrearle rispettando queste dimensioni.

Troppo testo nell’immagine

Facebook restituisce una copertura più basse a quelle inserzioni che presentano un eccesso di testo rispetto all’immagine complessiva.

In genere lo spazio da rispettare fa riferimento ad un massimo del 20% dell’immagine complessiva da dedicare al testo.

Ovviamente in questo caso la campagna non sarebbe bloccata da parte di Facebook, ma spendereste budget per una copertura minima rispetto a quella che potenzialmente potreste raggiungere con una grafica che rispetta i parametri di text overlay.

Puntare subito all’obiettivo conversione

Quando imposti un azione di ottimizzazione per le tue campagne in sostanza stai dicendo a facebook di andare a “colpire” quel target che maggiormente è incline a compiere l’azione di ottimizzazione che hai richiesto.

Se imposti il clic come azione di ottimizzazione in sostanza stai comunicando a Facebbok che vuoi raggiungere quelle persone maggiormente predisposte a cliccare.

Ovviamente le azioni di ottimizzazione sono diverse, ma cosa succede quando per cercare di monetizzare il prima possibile imposti subito ad inizio attività un’ azione di ottimizzazione conversione?

Molto semplice: facebook non disporrà di dati a sufficienza per poter ottimizzare la campagna e quindi ti ritroverai una campagna ferma per giorni senza capire perché “non parte”.

Quindi occorre lavorare sull’ottimizzazione nel momento in cui i dati permettono quel genere di aggiustamento della campagna.

Call Now Button