fbpx
2 Aprile 2020 alessio

Cosa fare con le campagne Facebook Ads durante il coronavirus

Con l’attuale pandemia di coronavirus, molte aziende si chiedono se sia giusto e remunerativo pubblicare annunci Facebook Ads durante una crisi. È una domanda difficile con diversi livelli di risposte che cercherò di fornire in questo post. Gran parte delle strategie e dei piani di comunicazione social media marketing stanno cambiando.
Ovviamente, ci troviamo in una situazione senza precedenti in cui non abbiamo mai avuto implicazioni così globali.

Innanzitutto vediamo alcuni aspetti da considerare:

1 – È una crisi locale o nazionale? O come in questo caso, una crisi mondiale!
2 – Di che cosa ti occupi? Il tuo prodotto è un bene di lusso o qualcosa di più necessario per la vita di tutti i giorni?

3 – Quanto dura la crisi? Quanto è grave? Siamo attualmente nelle prime fasi di questa pandemia, quindi non lo sappiamo esattamente ma ha già un impatto su ogni parte della nostra vita.

Ecco i nostri consigli per l’utilizzo degli annunci Facebook durante una crisi.

#1 Affronta la situazione

Potrebbe essere necessario interrompere gli annunci esistenti e iniziare nuovi annunci in modo da riconoscere la situazione in qualche modo. Non devi mai modificare un annuncio esistente: crea sempre un nuovo annuncio per mantenere i dati puri.
Alcuni annunci potrebbero essere a posto, dovrai osservare le prestazioni come ho già detto al punto 3, ma in genere le persone potrebbero ritenere che la tua azienda non è sensibile all’intera crisi se continui come se nulla fosse.
Affrontare la situazione potrebbe essere semplice, ad esempio usando frasi come:

In questi tempi difficili …

Riconosciamo l’incertezza in …

Le persone vogliono sapere che non stai cercando di guadagnare soldi dal panico. Assicurati di essere uno dei settori di servizio e che questo sia davvero il momento di offrire prodotti/servizi in modo economico o addirittura gratuitamente. Cerca di sollevare il tuo pubblico invece di aggiungere paura.
Le offerte gratuite possono servire e connettere il tuo pubblico.
Ad esempio, durante questa crisi COVID-19 le persone devono allenarsi a casa poiché le palestre sono chiuse, quindi le persone sono probabilmente alla ricerca di attrezzature per l’allenamento.

#2 Quali annunci funzionano e quali no durante una crisi

In generale, quali annunci di Facebook funzionano o non funzionano dipende dalla crisi. Le comunicazione per informare e mobilitare la comunità funzioneranno sempre. Gli annunci con un messaggio di vendita invadente e insensibile no.
Non interrompere tutti i messaggi di marketing, ciò è effettivamente pericoloso per le tue vendite future. Pensa a supportare il tuo pubblico. Di cosa hanno bisogno adesso?
Ecco alcuni pensieri su quali annunci funzionano e non funzionano.

Annunci che funzionano:

  • Messaggi di speranza e comunità
  • Le cose gratis possono sicuramente funzionare come un modo per servire. Non pensare a come trarre profitto dalla situazione ma devi tenere le luci accese.
  • Lo shopping può ancora funzionare. Sto ancora vedendo la gente comprare cose durante la crisi. Anche gli articoli di lusso possono funzionare. Le persone hanno ancora bisogno di cose.
  • Nel caso delle videoconferenze, i webinar e l’apprendimento continuo stanno funzionando poiché le persone in quarantena sono online di più – molte persone hanno tempo a disposizione.
  • Le persone potrebbero voler cambiare le loro circostanze con una nuova carriera o un nuovo sforzo imprenditoriale.
  • Qualunque cosa abbia a che fare con la carta igienica (ok, questa forse è fuori luogo)

Annunci che non funzionano:

  • Eventi di persona troppo vicini alla crisi. Quando c’è incertezza, le persone non sapranno come si sentiranno o quanto durerà la crisi.
  • Gli oggetti completamente inutili possono subire contraccolpi (si pensi alla scala dei bisogni di Maslow). Ad esempio, ho visto un annuncio per ridurre la doppia palpebra poco dopo che il coronavirus si è davvero intensificato la scorsa settimana e mi ha fatto estremamente arrabbiare. Anche se potrebbero esserci ancora articoli di lusso che le persone acquistano per comodità, basta guardare le tue metriche.
  • Grandi acquisti come case.
  • Annunci di vendita invadenti che non riconoscono la situazione o sono consigli completamente sbagliati per un determinato momento. Questo è il momento di rivisitare tutte le campagne pubblicitarie e qualsiasi contenuto programmato.

Sii sensibile al messaggio e alle immagini. Corona ha lanciato una campagna pubblicitaria pianificata a lungo in cui ha affermato di essere la “Birra ufficiale del lavoro in remoto” secondo un articolo sulla pubblicità durante la COVID-19 di Fast Company leccarsi le dita di KFC non è più appropriato.

#3 Cosa cercare nei report sugli annunci di Facebook

La chiave più importante è guardare ciò che funziona per te. Confronta le tendenze giorno per giorno e settimana per settimana per scoprire se il tuo annuncio deve essere messo in pausa.
Nell’area della data, controlla le statistiche relative a Ieri, Ultima settimana, Questa settimana. Quindi puoi utilizzare la funzione Confronta per vedere come le statistiche cambiano in percentuale.
Potresti anche voler confrontare un periodo più lungo per vedere come stanno andando le cose nel giro di poche settimane. Durante una crisi, è più importante che MAI guardare i commenti sui tuoi annunci di Facebook. Puoi guardarli in più aree. In genere le Notifiche sulla tua Pagina mostreranno qualcosa di nuovo.

Perché ha senso continuare a sponsorizzare durante una crisi

Si tratta davvero di essere presenti, presentarsi e continuare a offrire soluzioni per la propria comunità. Sii umano e condividi le tue preoccupazioni, ma renditi anche conto che è tempo di guidare la tua comunità con un messaggio di speranza. Puoi prendere in considerazione l’idea di potenziare alcuni messaggi o video e di offrire qualcosa di valore che può davvero aiutare. Come al solito, monitora le tue vendite e conversioni con il Pixel di Facebook e blocca qualsiasi annuncio che non funziona. Le persone compreranno ancora cose durante la crisi e anche se non lo faranno, la tua azienda sarà la prima a cui pensano quando la crisi sarà finita.
Questa crisi è in continuo cambiamento momento dopo momento, quindi tutto potrebbe cambiare la prossima settimana. Lo supereremo insieme.

 

Call Now Button