fbpx
7 Aprile 2020 biagio

Idee per vendere con un ecommerce

Idee per vendere con un ecommerce e soluzioni in questo articolo. Il concetto di base è: Ripartire dall’eCommerce si può. Un mercato in espansione soprattutto in questa fase storica dove la maggior parte della popolazione mondiale è costretta a vivere in quarantena forzata.

Idee per vendere con un ecommerce

In questo periodo storico di crisi sanitaria mondiale, stiamo tutti avvertendo anche una crisi economica inevitabile. Molte persone, soprattutto quelle più volenterose, si troveranno a doversi rimettere in gioco nuovamente. Dovranno ridisegnare il modo di vendere i propri prodotti o servizi, rivedere le strategie attuate fino a questo momento ed alcune dovranno purtroppo ricollocarsi in nuove realtà lavorative.

Abbiamo imparato dal passato che ogni crisi porta con sé diverse opportunità e che dal fondo ci si può solamente risollevare.
Questo periodo di quarantena forzata potrebbe essere sfruttato per concentrarsi sul modo di trovare nuove e geniali soluzioni da attivare non appena sarà ristabilita l’emergenza sanitaria in corso.

Il web ed in particolar modo il concetto dell’ecommerce potranno rappresentare quel valore aggiunto che si stava cercando. Lo spazio da dedicare all’elaborazione di nuove idee è praticamente infinito, il solo limite è determinato dalla fantasia umana.
Sicuramente non suggeriamo di fare la concorrenza alla GDO (Grande Distribuzione Organizzata). Da una ricerca condotta da Nielsen si evince che il 48% dei CAP Italiano è coperto da servizi di spesa completi di consegna a domicilio, Nella sola regione del Lazio il numero dei CAP serviti è di circa il 90% mentre nella città di Milano si può ricevere la propria spesa a casa da almeno 5 aziende differenti.

Non pensiamo nemmeno di provare ad impensierire il colosso Amazon, il quale offrendo con la propria rete un mix di distribuzione ed altri servizi è in grado di consegnare di tutto in un giorno. A volte anche meno.

Ripartire dall’eCommerce: una valida soluzione dalle web agency

La soluzione ideale da attuare implementando tutto con una strategia di e-commerce potrebbe essere quella di proporre servizi artigianali, unici con significative personalizzazioni e su misura per ogni potenziale cliente.

Le generazioni più giovani sono sempre meno inclini all’idea del largo consumo cercando quei prodotti che siano in linea con i valori nel quale credono fermamente. Ci sono persone invece che acquistano solo prodotti bio, plastic free ecc… La chiave vincente per potersi ritagliare una fetta di mercato consistente online potrebbe essere quella di ascoltare maggiormente questi bisogni creando qualcosa di unico. Le motivazioni dietro a questo particolare modo di acquistare non sono certamente il risparmio o la tempestività legata al servizio di consegna.

Il consumatore che attua questo tipo di acquisto è ben consapevole che in media spenderà una somma di denaro maggiore, ed in questo caso a leva vincente potrebbe essere quella di rendere raggiungibile un tipo di prodotto unico e difficilmente reperibile altrove.

Conclusione

Eccezion fatta per tutti quei siti e-commerce già attivi o che stanno nascendo o addirittura consolidandosi in questo periodo, dopo questa pandemia si apriranno sicuramente nuove prospettive di mercato. Abbiamo pensato di dare poche idee per vendere con un ecommerce vincente nella prospettiva di rientro alla vita normale.
Questo articolo ha come obiettivo quello di invitare tutti a pensare a valide soluzioni o alternative ai classici siti di e-commerce che sono attivi oggi sul mercato del web.

In ogni caso ed al di là di ogni pianificazione o quarantena, la primavera è ormai arrivata e ben presto ritornerà anche il sereno nella vita di tutti noi. Bisogna a questo punto fare tesoro di questo tempo che si ha a disposizione per poter incamerare ed elaborare idee per ripartire alla grande. Non abbiamo mai detto che sarà facile ma, con l’ingegno e la forza di volontà riusciremo tutti a reinventarci e sfruttare al meglio questo periodo per ripartire alla grande!

Call Now Button