fbpx
12 Maggio 2020 alessio

Air Jordan: come nasce un brand da miliardi di dollari

“Voglio l’adidas, stiamo perdendo tempo”.
Queste furono le dichiarazioni di MJ al suo manager e a suo padre prima di entrare a colloquio con i dirigenti Nike.

Air Jordan ha iniziato a riempire gli scaffali nel 1985 con Air Jordan One, una collaborazione con Nike.
Un anno prima dell’inizio di una nuova era, Michael Jordan era stato preso di mira dalla Nike perché credevano di poterlo utilizzare come testimonial per rilanciare il marchio.
Decisero di fare il loro debutto quando la Nike era in un momento difficile. Nike all’epoca era nota per le scarpe da running veloci e leggere, non era ancora il colosso che è oggi, e probabilmente molto lo deve anche a MJ.

Durante le mie ricerche sul brand Jordan, ho scoperto che Jordan voleva un sostegno da parte di Adidas o Converse. All’epoca Nike era ancora un marchio emergente mentre converse produceva le scarpe per l’NBA.
Adidas invece era salda nei pensieri di Mike perchè la indossava nelle sue partite prima della National Basketball Association.

Converse non aveva interesse a firmare con Michael a causa delle conferme che aveva con Magic Johnson e Larry Bird.

La Nike riunì una squadra che presentò a Michael diversi design per il concept Air Jordan One nei colori della squadra del toro di Chicago. Si dice che abbia detto che non era in grado di sfoggiare le scarpe da ginnastica perché erano i colori del diavolo.

Jordan ha accettato l’accordo e Nike ha iniziato la sua ascesa sin da subito iniziando la loro massiccia campagna di marketing.

Al momento della firma nike aveva pronosticato di guadagnare circa 4 milioni di dollari dalle vendite delle Jordan nei successivi tre anni.
La scarpa viene commercializzata ad aprile 1985 al prezzo di 65 dollari a paio. Fu un successo mondiale, in pochi mesi si raggiunsero i 70 milioni dollari e chiusero l’anno con 120 milioni di fatturato stracciando ogni previsione,

Air Jordan 2

Secondo il Bleacher Report, il CEO di Nike, ha riunito un team che ha determinato il metodo più economico e redditizio per far conoscere la Jordan one ai consumatori.
La vera pubblicità è arrivata quando la Air Jordan 1 è stata bandita dalla NBA. Jordan è stato multato per ogni partita a cui ha giocato con la scarpa ai piedi. Ma in realtà questo divieto ha reso ancora più attraente il brand nei confronti dei consumatori.

Le prestazioni di Michael Jordan nell’NBA lo hanno reso famoso in tutti gli spettacoli sportivi che hanno anche attribuito una delle migliori campagne di marketing mai realizzate. Quasi tutti i bambini lo osservavano e lo imitavano, attraendo sempre più persone allo sport e all’NBA.

Anche gli spot televisivi sono stati fantastici per questa campagna. Le pubblicità per la Jordan sono persino nel merchandising di McDonald.
Jordan è stato anche in un film, Space Jam in cui era un supereroe del basket che ha salvato il mondo semplicemente facendo ciò che fa meglio.

 

Oggi, il motivo per cui queste scarpe stanno beneficiando dell’esposizione sui social media sono:

  • Aggiornamenti che annunciano spesso informazioni importanti come date di uscita, eventi speciali e articoli in vendita.
  • I ricordi di Jordan hanno un particolare appeal con tutta la community del basket e non solo anche quella del lifestyle

La A/R Jordan ha iniziato a farsi pubblicità non solo con le star del basket ma anche nel calcio. Le scarpe da calcio Jordan sono persino vendute con lo stesso design del basket ma con tacchetti da calcio. La gente menziona il marchio ogni giorno ed è diventato rapidamente un nome familiare.

La Air Jordan si separò dalla Nike e divenne un marchio separato nel 1997. La Nike giunse alla conclusione che Air Jordan aveva una base di fan troppo potente per non essere un brand separato.
Per celebrare il loro successo hanno introdotto Air Jordan 3, il concetto del Team Jordan e le scarpe da ginnastica Jordan. La parte “TEAM” del marchio Jordan è nata da quando Michael ha selezionato una squadra di tutti i giocatori che considerava migliori: il DREAM TEAM.

Nel corso degli anni Air Jordan ha acquisito sempre più prestigio grazie ai collezionisti di sneakers di tutto il mondo disposti a spendere ingenti somme pur di accaparrarsi un modello Retro di scarpe create appositamente per MJ per giocare in determinate stagioni. Il social media marketing ha contribuito notevolmente all’aumento delle loro vendite.
Inoltre sono state create collaborazioni con persone importanti dello spettacolo come Spike Lee, grazie alle quali sono state immesse sul mercato edizioni limitate di modelli con colorazioni particolari o dal design nuovo, tutti in tiratura limitata, come ad esempio le Jordan Spiz’ike o le Jordan Son of Mars.

Call Now Button