fbpx
15 Febbraio 2021 admin

Carrelli abbandonati: come trasformarli in un vantaggio?

In questo periodo di pandemia sono state molte le aziende che hanno deciso di affiancare al classico negozio tradizionale lo shop online. Il principale obiettivo è sicuramente legato all’aumento della visibilità e delle vendite così da non dipendere totalmente dalle mutazioni delle disposizioni governative che limitano la normale attività offline.

In questo scenario il settore degli e-commerce ha registrato una crescita elevata e come spesso accade non è tutto oro ciò che luccica. Diventa necessario conoscere le criticità che possono ostacolare le vendite, una su tutte il noto “Carrello Abbandonato”.

Di cosa stiamo parlando?

Sicuramente ti sarà capitato di giungere su una piattaforma e-commerce, trovare prodotti che stuzzicano il tuo interesse, aggiungerli al carrello e poi non concludere l’ordine.

Svariate possono essere le motivazioni che si celano dietro la mancata conclusione di un ordine. Se sei l’acquirente, questa è una scelta ovvia per diverse ragioni ma se invece sei il venditore, allora diventa un vero rompicapo.

Per un venditore, sapere che sul proprio e-commerce ci sono carrelli numerosi carrelli abbandonati è utile per porsi alcune domande: Quali cause generano questi abbandoni? Come semplificare o migliorare il processo di acquisto?

Molto spesso è proprio in queste domande che si nasconde la soluzione di un e-commerce poco performante ed è in questo aspetto che va ricercata la differenza tra un ecommerce fai da te e un sito web progettato da una web agency.

Errori da risolvere per ridurre i carrelli abbandonati

Come abbiamo anticipato, i motivi per cui un cliente non conclude il suo ordine sul tuo store online sono diversi e svariati. Tra questi motivi, molti sono comuni a numerosi e-commerce e suggeriamo di verificare che il tuo store online sia ben strutturato contro tali problematiche.
Le motivazioni più comuni che causano carrelli abbandonati sono:

  • Costo delle spese di spedizione
  • Procedure confusionali che guidano al processo di acquisto
  • Usabilità e velocità
  • Scarsità di metodi di pagamento disponibili

Costo delle spese di spedizione

Più che un errore tecnico qui si tratta di mera strategia commerciale. Molti clienti tendono a non concludere gli ordini a causa di spese di spedizioni troppo elevate. Una soluzione potrebbe quella di impostare delle soglie di spesa sopra le quali i costi di spedizione si azzerano diventando gratuiti.

Procedure di acquisto confusionali

Sei sicuro che il tuo shop online sia di facile navigazione e che tutte le informazioni utili siano facilmente raggiungibili?

Spesso risulta che le informazioni relative al prezzo, alle modalità di pagamento accettate o ai tempi di consegna sono difficilmente reperibili generando insicurezza e conseguente abbandono dell’ordine.

Usabilità e velocità

Il vostro shop online è facilmente navigabile ed accessibile da tutti i dispositivi?

La navigazione è rapida ed immediata?

Spesso questo diventa un motivo di abbandono, soprattutto quando alcune informazioni risultano visibili a metà su dispositivi mobile o disallineate da tablet. Ottimizzare tutti i contenuti per poter essere visibili correttamente dai diversi dispositivi connessi ad internet potrebbe rappresentare un primo passo verso l’ottimizzazione del tuo e-commerce.

La velocità diventa ancor più fondamentale visto il tempo che in media si dedica agli acquisti online. Una soluzione potrebbe essere quella di utilizzare un hosting affidabile e performante che possa supportare il vostro sito web.

Metodi di pagamento

Su tutti gli e-commerce è davvero importante impostare numerose opzioni di pagamento. Un utente deve poter essere in grado di pagare come gli sembra più comodo e quindi bisogna offrire numerose modalità al fine di poter aiutare il cliente nel concludere il suo ordine.

Call Now Button